Siracusa

Città sul mare tra le più belle del Mediterraneo, ricca di storia e di monumenti,Siracusa esprime tutta la varietà e complessità culturale della Sicilia dalla preistoria ai giorni nostri.

In una posizione fortunata e dotata di un magnifico porto naturale.

La città odierna è divisa tra una parte vecchia, Ortigia, e una parte nuova di recente espansione. La città vecchia, che insiste su un isolotto, mostra immediatamente

il fascino di un luogo che ha visto succedersi e stratificarsi, in oltre tremila anni, espressioni importanti delle maggiori civiltà del Mediterraneo.

Il Duomo (tempio dorico costruito su insediamenti siculi, basilica bizantina, chiesa normanna,

tardo rinascimentale e infine barocca) da solo ne è una sintesi perfetta.Visitare Ortigia,l’anima di Siracusa, è un’esperienza piacevole e insieme profonda.Un lungo viaggio in appena un chilometro quadrato tra templi greci e chiese cristiane,palazzi svevi, aragonesi e barocchi, cortili, vicoli arabi, botteghe,

modeste abitazioni e grandi edifici pubblici.Un quartiere ebraico e la sinagoga trasformata in chiesa cattolica. Strade animate e vicoli solitari.La Fonte Aretusa,luogo legato ad un mito. Ristoranti, caffè, librerie e negozi. Una biblioteca che custodisce libri rari e antichi. Una preziosa collezione numismatica.

Nei dintorni si segnalano, lungo la Via Elorina,il Ginnasio Romano, il Fiume Ciane(dove cresce rigoglioso il papiro) e I resti del Tempio di Zeus.

In direzione di Belvedere, il Castello Eurialo, grandiosa fortificazione greca voluta nel 402 a.C. da Dionisio il Vecchio.

A sud della città alcune zone balneari molto frequentate d’estate: il lido Arenella,Ognina, la bella spiaggia di Fontane Bianche vicino al borgo di Cassibile.

La vita culturale di Siracusa tende in questi anni a vivacizzarsi molto, tuttavia essa è ancora conosciuta soprattutto per un famoso ciclo biennale di Spettacoli Classici che ha stabilito il suo naturale spazio scenico nel teatro greco.